Gastroenterologia.net
Reumatologia
OncologiaMedica.net

Studio epidemiologico e molecolare sulla relazione tra fumo, rischio di carcinoma nasofaringeo, e attivazione del virus di Epstein-Barr


Elevati livelli di anticorpi contro gli antigeni nella fase litica della infezione da virus di Epstein-Barr ( infezione da EBV ) sono importanti marcatori predittivi del rischio di carcinoma nasofaringeo.

Anche molti fattori legati allo stile di vita, incluso il fumo, sono stati associati al rischio di carcinoma nasofaringeo.

È stato ipotizzato che alcuni fattori specifici legati allo stile di vita possano indurre il virus EBV a passare dallo stadio latente a quello litico e contribuire all’insorgenza del carcinoma nasofaringeo.

È stato condotto uno studio caso-controllo utilizzando i dati provenienti da pazienti di sesso maschile ( n=1.316 ) e controlli ( n=1.571 ) della provincia di Guangdong, un’area della Cina ad alto rischio di carcinoma nasofaringeo, per studiare i potenziali fattori di rischio per il tumore nasofaringeo e i fattori di induzione di EBV.

Sono state inoltre incluse nella analisi dei potenziali induttori di EBV, due popolazioni maschili sane provenienti da un’altra area ad alto rischio ( n=1.657 ) e un’area a basso rischio ( n=1.961 ).

Sono stati effettuati test in vitro per valutare l’effetto del fumo di sigaretta sulla attivazione di EBV in due linee cellulari positive per il virus.

Il fumo è risultato associato a un aumento del rischio di carcinoma nasofaringeo nei partecipanti della provincia di Guangdong con 20-40 e 40 o più anni-pacchetto versus persone che non avevano mai fumato ( OR=1.52 e OR=1.76, rispettivamente; P per tendenza inferiore a 0.001 ).

Il fumo è risultato essere l’unico fattore legato alla sieropositività per EBV nel gruppo controllo espanso e nella popolazione indipendente a basso rischio.

Gli esperimenti in vitro hanno mostrato che l’estratto di fumo di sigaretta promuove la replicazione di EBV, induce l’espressione degli attivatori trascrizionali Zta e Rta e aumenta i livelli di espressione trascrizionale di BFRF3 e gp350 nella fase litica.

In conclusione, il fumo non è associato solo al rischio di carcinoma nasofaringeo negli individui cinesi, ma è anche associato a sieropositività per EBV in maschi sani ed è coinvolto nell’attivazione di EBV. ( Xagena2012 )

Xu FH et al, J Natl Cancer Inst 2012; 104: 1396-1410

Inf2012 Onco2012



Indietro