Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Reumabase.it

Burden comunitario e trasmissione della gastroenterite acuta causata da norovirus e rotavirus: studio RotaFam


Norovirus e rotavirus sono i patogeni dominanti che causano la gastroenterite acuta nei bambini.
Per quantificare il carico e la trasmissione della malattia naturale, sono state monitorate in modo prospettico le famiglie in un ambiente endemico nei Paesi Bassi, un Paese ad alto reddito che non dispone di un programma di vaccinazione contro il rotavirus.

È stato condotto uno studio di coorte prospettico basato su un'indagine sulle famiglie nei Paesi Bassi. Famiglie selezionate casualmente dal Registro della popolazione olandese sono state invitate a partecipare se erano composte da almeno tre membri, incluso un bambino di età inferiore ai 2 anni.

A un membro di ogni famiglia è stato chiesto di registrare i sintomi gastrointestinali di tutti i membri della famiglia ogni giorno per 10 settimane consecutive utilizzando un’applicazione per smartphone.
Il rilevamento in tempo reale dell'insorgenza di gastroenterite acuta sulla base dei sintomi ha attivato le richieste per il caso e un altro membro della famiglia di completare i questionari sulla malattia e fornire campioni di feci.
I campioni di feci sono stati analizzati mediante PCR ( reazione a catena della polimerasi ) in tempo reale per norovirus, rotavirus, adenovirus 40/41 e astrovirus.

È stata calcolata la proporzione per agente patogeno delle famiglie con almeno un episodio di gastroenterite acuta secondaria, epidemiologicamente ma non microbiologicamente collegato, la probabilità di un episodio secondario nei membri della famiglia a rischio ( tasso di attacco secondario ) e i tassi di trasmissione sintomatica e asintomatica confermata microbiologicamente.

Durante due stagioni da gennaio a marzo nel 2016 e nel 2017, sono state invitate a partecipare 30.660 famiglie, di cui sono state arruolate 604 famiglie, con 2.298 persone. Sono stati rilevati 697 episodi di gastroenterite acuta in 358 famiglie, con campioni ottenuti da 609 su 697 episodi ( 87% ).

Norovirus ( 150 su 609 casi, 25% ) e rotavirus ( 91 casi, 15% ) sono stati rilevati più frequentemente. Astrovirus è stato rilevato in 50 campioni ( 8% ) e adenovirus 40/41 in 24 campioni ( 4% ).

La gravità complessiva della malattia è risultata maggiore nei pazienti con gastroenterite acuta positiva per rotavirus rispetto a quelli con gastroenterite acuta positiva per norovirus.
Il norovirus ha portato a un carico di malattia più elevato negli adulti rispetto al rotavirus.

A seguito di un caso indice, un episodio secondario di gastroenterite acuta si è verificato in 34 su 96 famiglie ( 35% ) per norovirus e in 26 su 56 famiglie ( 46% ) per rotavirus.
I tassi di attacco secondario sono stati del 15% ( 37 su 244 partecipanti ) per norovirus e del 28% ( 33 su 120 partecipanti ) per rotavirus e i tassi di trasmissione asintomatica sono stati del 51% ( 52 su 102 membri della famiglia ) per norovirus e del 22% ( 12 su 55 membri della famiglia ) per rotavirus.

Il tasso di trasmissione sintomatica confermata microbiologicamente per norovirus è stato del 10% ( 25 su 254 membri della famiglia ) e del 18% per rotavirus ( 21 su 119 membri della famiglia ).

Nelle famiglie con giovani familiari in un ambiente senza vaccinazione contro il rotavirus, il norovirus è il patogeno dominante nella gastroenterite acuta, ma il rotavirus è associato a una malattia più grave.
C'è stata una sostanziale trasmissione all'interno della famiglia, sia sintomatica che asintomatica.

Lo studio ha fornito dati chiave sulla trasmissione, che possono informare le decisioni sui vaccini e rappresentare la base per le valutazioni d'impatto in contesti ad alto reddito. ( Xagena2020 )

Quee FA et al, Lancet Infectious Diseases 2020; 20: 598-606

Inf2020 Gastro2020



Indietro