GSK Infettivologia
Forum Infettivologico
Xagena Mappa
Xagena Newsletter

Effetto di Artesunato - Amodiaquina sulla mortalità correlata alla malattia da virus Ebola


Il trattamento per la malaria è raccomandato nei pazienti con sospetta malattia da virus Ebola ( EVD ) in Africa occidentale, in modo sistematico o sulla base di diagnosi di malaria confermata.

Al Centro per il trattamento della infezione da virus Ebola di Foya, contea di Lofa, in Liberia, la fornitura di Artemisinina - Lumefantrina, un farmaco antimalarico di combinazione di prima linea, mancò per un periodo di 12 giorni durante l’agosto 2014.

Durante questo periodo, i pazienti hanno ricevuto il farmaco di combinazione Artesunato – Amodiaquina.
L’Amodiaquina è una sostanza con attività anti-Ebola in vitro.
Nessun altro cambiamento evidente nella cura dei pazienti si è verificato durante questo periodo.

È stato stimato il rapporto di rischio di morte tra i pazienti con confermata malattia da virus Ebola ai quali è stato prescritto Artesunato - Amodiaquina ( gruppo Artesunato – Amodiaquina ), rispetto a coloro ai quali è stato prescritto Artemisinina - Lumefantrina ( gruppo Artemisinina – Lumefantrina ) e coloro ai quali non sono stati prescritti farmaci antimalarici ( gruppo no-antimalarico ).

Tra giugno e ottobre 2014, in totale 382 pazienti con malattia da virus Ebola confermata sono stati ammessi al Centro di trattamento di Ebola di Foya.

Al momento del ricovero, a 194 pazienti è stato prescritto Artemisinina - Lumefantrina e a 71 è stato prescritto Artesunato - Amodiaquina.
Le caratteristiche dei pazienti nel gruppo Artesunato-Amodiaquina erano simili a quelle del gruppo Artemisinina-Lumefantrina e a quelle del gruppo no-antimalarico.

In totale, 125 dei 194 pazienti nel gruppo Artemisinina - Lumefantrina ( 64.4% ) sono morti, rispetto a 36 dei 71 pazienti nel gruppo Artesunato - Amodiaquina ( 50.7% ).

Nelle analisi aggiustate, il gruppo Artesunato - Amodiaquina ha mostrato un rischio inferiore del 31% di morte rispetto al gruppo Artemisinina - Lumefantrina ( risk ratio, RR=0.69 ), con un effetto più forte osservato tra i pazienti senza malaria.

I pazienti a cui è stato prescritto Artesunato - Amodiaquina hanno presentato un minor rischio di mortalità per malattia da virus Ebola rispetto ai pazienti a cui era stato prescritto Artemisinina - Lumefantrina.

Le analisi, tuttavia, non possono escludere la possibilità che Artemisinina - Lumefantrina sia associato a un aumentato rischio di morte o che l'utilizzo di Artesunato - Amodiaquina sia associato a caratteristiche non-misurate dei pazienti che alterano direttamente il rischio di morte. ( Xagena2016 )

Zeisler H et al, N Engl J Med 2016; 374: 13-22

Inf2016 Farma2016


Indietro