Sinusite
Sinusiti Mascellari Odontogene
GSK Infettivologia
Forum Infettivologico

Esiti a 1 anno nei sopravvissuti in ospedale con COVID-19


L'intera gamma di conseguenze sulla salute a lungo termine della COVID-19 nei pazienti dimessi dall'ospedale è in gran parte non ben definite.
Sono state confrontate in modo completo le conseguenze tra 6 mesi e 12 mesi dopo l'insorgenza dei sintomi tra i sopravvissuti in ospedale con COVID-19.

È stato intrapreso uno studio di coorte ambidirezionale sui sopravvissuti a COVID-19 che erano stati dimessi dall'ospedale Jin Yin-tan ( Wuhan, Cina ) tra il 7 gennaio e il 29 maggio 2020.

Alla visita di follow-up a 6 e 12 mesi, i sopravvissuti sono stati intervistati con questionari sui sintomi e sulla qualità della vita correlata alla salute ( HRQoL ), e sono stati sottoposti a un esame fisico, un test del cammino di 6 minuti e test di laboratorio.
Sono stati tenuti a segnalare l'uso di assistenza sanitaria dopo la dimissione e lo stato di lavoro alla visita a 12 mesi.

Ai sopravvissuti che avevano completato i test di funzionalità polmonare o che presentavano anomalie radiografiche polmonari a 6 mesi sono stati somministrati i test corrispondenti a 12 mesi.
I partecipanti non-COVID-19 ( controlli ) abbinati per età, sesso e comorbilità sono stati intervistati e hanno compilato questionari per valutare i sintomi prevalenti e la qualità di vita HRQoL.

Gli esiti primari erano sintomi, punteggio modificato del British Medical Research Council ( mMRC ), HRQoL e distanza percorsa a piedi in 6 minuti ( 6MWD ).

In tutto 1.276 sopravvissuti a COVID-19 hanno completato entrambe le visite. L'età media dei pazienti era di 59.0 anni, e 681 ( 53% ) erano uomini.
Il tempo mediano di follow-up è stato di 185.0 giorni per la visita a 6 mesi e 349.0 giorni per la visita 12 mesi dopo l'insorgenza dei sintomi.

La percentuale di pazienti con almeno un sintomo di sequela è diminuita dal 68% ( 831/1.227 ) a 6 mesi al 49% ( 620/1.272 ) a 12 mesi ( P minore di 0.0001 ).
La percentuale di pazienti con dispnea, caratterizzata da un punteggio mMRC di 1 o superiore, è leggermente aumentata dal 26% ( 313/1.185 ) alla visita a 6 mesi al 30% ( 380/1.271 ) alla visita a 12 mesi ( P=0.014 ).

Inoltre, più pazienti avevano ansia o depressione alla visita a 12 mesi ( 26%, 331/1.271, alla visita a 12 mesi vs 23%, 274/1.187, alla visita a 6 mesi; P=0.015 ).
Nessuna differenza significativa su 6MWD è stata osservata tra 6 mesi e 12 mesi.
L'88% dei pazienti ( 422/479 ) che svolgeva attività lavorativa prima di COVID-19 era tornato al lavoro originale a 12 mesi.

Rispetto agli uomini, le donne avevano un odds ratio ( OR ) di 1.43 per affaticamento o debolezza muscolare, 2.00 per ansia o depressione e 2.97 per danni nella diffusione.
I sopravvissuti a COVID-19 abbinati a 12 mesi avevano più problemi di mobilità, dolore o disagio, ansia o depressione e avevano sintomi più prevalenti rispetto ai controlli.

La maggior parte dei sopravvissuti a COVID-19 ha avuto un buon recupero fisico e funzionale durante il follow-up a 1 anno, ed è tornata al lavoro e alla vita originali.
Lo stato di salute nella coorte di sopravvissuti a COVID-19 a 12 mesi era ancora inferiore a quello della popolazione di controllo. ( Xagena2021 )

Huang L et al, Lancet 2021; 398: 747-758

Inf2021


Indietro