Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Pneumobase.it

Plasma convalescente per sindrome da distress respiratorio acuto indotta da Covid-19 nei pazienti ventilati meccanicamente


L’immunizzazione passiva con plasma raccolto da pazienti convalescenti è stata regolarmente utilizzata per trattare la malattia da coronavirus 2019 ( Covid-19 ).
Sono disponibili dati minimi riguardanti l’uso del plasma convalescente nei pazienti con sindrome da distress respiratorio acuto ( ARDS ) indotta da Covid-19.

In uno studio in aperto, sono stati assegnati in modo casuale pazienti adulti con sindrome da distress respiratorio acuto indotta da Covid-19 che avevano ricevuto ventilazione meccanica invasiva per meno di 5 giorni a ricevere plasma convalescente con un titolo anticorpale neutralizzante di almeno 1:320 o solo cura standard.

La randomizzazione è stata stratificata in base al tempo trascorso dall'intubazione tracheale all'inclusione.

L’esito primario era la morte entro il giorno 28.

In totale 475 pazienti sono stati sottoposti a randomizzazione da settembre 2020 a marzo 2022. Complessivamente, 237 pazienti sono stati assegnati a ricevere plasma convalescente e 238 a ricevere cure standard.

A causa della carenza di plasma convalescente, un titolo anticorpale neutralizzante di 1:160 è stato somministrato al 17.7% dei pazienti nel gruppo plasma convalescente.

I glucocorticoidi sono stati somministrati a 466 pazienti ( 98.1% ).

Al giorno 28, la mortalità è stata del 35.4% nel gruppo plasma convalescente e del 45.0% nel gruppo terapia standard ( P=0.03 ).

In un'analisi prespecificata, questo effetto è stato osservato principalmente nei pazienti sottoposti a randomizzazione 48 ore o meno dopo l'inizio della ventilazione meccanica invasiva.

Gli eventi avversi gravi non differivano sostanzialmente tra i due gruppi.

La somministrazione di plasma raccolto da donatori convalescenti con un titolo anticorpale neutralizzante di almeno 1:160 a pazienti con sindrome da distress respiratorio acuto indotta da Covid-19 entro 5 giorni dall'inizio della ventilazione meccanica invasiva ha ridotto significativamente la mortalità al giorno 28.

Questo effetto è stato osservato principalmente nei pazienti sottoposti a randomizzazione 48 ore o meno dopo l’inizio della ventilazione. ( Xagena2023 )

Misset B et al, N Engl J Med 2023; 389: 1590-1600

Inf2023 Med2023



Indietro